Archivio dell'autore: superadmin

CONVEGNO: UN PROBLEMA DI TRANSIZIONE O UNA PROSPETTIVA PER L’INTERO ARCO DI VITA?

Logo Associazione

 

CONVEGNO: UN PROBLEMA DI TRANSIZIONE O UNA PROSPETTIVA PER L’INTERO ARCO DI VITA?

L’Associazione A.N.G.S.A. Veneto (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici) invita al  Convegno autismo: “Un problema di transizione o una prospettiva per l’intero arco di vita?”  che si terrà il 2 aprile a Verona: Auditorium Gran Guardia – Piazza Bra, 1 Verona Dalle ore 10:30 alle ore 17:00.

Saranno presenti esperti che parleranno sulla necessità della continuità assistenziale con un progetto di continuità nell’intero arco della vita.  Tutti gli ambiti di vita dalla diagnosi, all’intervento nella alla scuola, al lavoro, nelle attività sociali, fino alla terza età. Un progetto che nasce e si evolve assieme alla persona e durante tutto l’arco della vita tenendo conto delle peculiarità della condizione con autismo. Troppo spesso l’autismo è visto come problema delegato all’assistenza sociale e mancano nella vita adulta i riferimenti nel sanitario. Dopo la Neuropsichiatria Infantile dell’età evolutiva c’è un vuoto da colmare.

Più studi  segnalano  il “crollo numerico” delle diagnosi di autismo dopo i 18 anni. e sottolineano  che la situazione delle persone adulte  affette da autismo è fortemente condizionata dalla carenza di specificità di servizi,  con la conseguente delega assistenziale alle famiglie, che purtroppo portano, in mancanza di ambienti stimolanti, a una regressione e la perdita delle abilità faticosamente raggiunte in età evolutiva.

La giornata di lavoro ha l’obiettivo di un confronto sulla continuità assistenziale dei disturbi dell’autismo per tutto l’arco della vita.

Saranno presenti rappresentanti dell’Istituto Superiore di Sanità, Esperti nazionali, rappresentanti Regione Veneto, Rappresentanti Servizi Socio-sanitari e della Scuola,  e famiglie del Coordinamento Autismo Veneto,

Per vedere il programma CLICCA QUI

APERITIVO AL FUORI DI ZUCCA

Logo Associazione

 

APERITIVO AL FUORI DI ZUCCA

In occasione della giornata Mondiale della Sindrome di Down di cui il tema quest’anno è #leavenoonebehind (nessuno deve rimanere indietro) l’Associazione AGENDO organizza un aperitivo presso proprio nostro negozio “Fuori di Zucca” in Via N. Del Grande n. 8 a Vicenza (sotto le gradinate dei distinti dello stadio menti).

Appuntamento domani Sabato 23 marzo 2019 dalle ore 11.00.

Scarica la locandina

“DONARE SPERANZA AIUTA A VIVERE”. SERATA DI SENSIBILIZZAZIONE SUL DONO A GAMBELLARA

 

“DONARE SPERANZA AIUTA A VIVERE”. SERATA DI SENSIBILIZZAZIONE SUL DONO A GAMBELLARA

Vicenza, 20 marzo 2019. Donare, tendere la mano. Gesti semplici, spesso non considerati, perché compiuti in silenzio, nell’anonimato. È normale che sia così, perché dietro al dono della vita non serve clamore, ma contemplazione. Una riflessione che dovrebbe scaturire dalla coscienza, senza l’esigenza di fare chiasso.

È proprio con questo spirito altruistico e di apertura che il Gruppo Fidas di Gambellara, in collaborazione con la Zona 11 di Fidas Vicenza ed Admo Lonigo, con il patrocinio del Comune di Gambellara, hanno pensato alla serata sul dono “Donare speranza aiuta a vivere”, in programma venerdì 22 marzo alle 20.30 nella sala conferenze di Palazzo Cera a Gambellara. Una serata dedicata alla cittadinanza ed al pubblico, per condividere esperienze di vita legate alla donazione di sangue e midollo osseo.

Il presidente del Gruppo Fidas di Gambellara, Davide Arsego, è chiaro: “il bisogno di nuovi donatori c’è sempre, ma abbiamo anche l’esigenza di far sentire importanti, come effettivamente sono, i donatori attivi. Coloro che puntualmente e, talvolta, facendo non pochi sacrifici si ritagliano del tempo per andare a donare. Un gesto che fa del bene, ma che fa anche bene a se stessi. Non per questo, però, va ritenuto scontato”.

E per porre l’accento sul valore del dono, nonché sull’importanza e sull’impatto che questo gesto d’amore ha su chi ne ha bisogno, nel corso della serata verranno proposte delle testimonianze di donatori e riceventi di sangue e midollo osseo. Non escludiamo anche la presenza della parente di un donatore di organi.

“Sarà una serata diversa dalle solite. Non vogliamo chiedere – conclude il presidente Arsego – ma offrire a donatori e cittadini uno spaccato di vite. Ascoltando i racconti di queste persone ciascuno potrà riflettere e, sulla base del proprio vissuto assumere delle decisioni che potranno cambiare la sua vita”.

 

 

SEMPLICEMENTE DONNA

Logo Associazione

SEMPLICEMENTE DONNA

Telefono Amico Vicenza – Telefono Amico Italia ci segnala lo spettacolo di teatro, danza, poesia e musica messo in scena dal gruppo danza “Dance & Soul” in collaborazione con la compagnia teatrale “Anime Ribelli” “Semplicemente Donna“.
L’evento si terrà sabato 30 marzo a partire dalle 20:30 presso la sala Parrocchiale Don Bosco di Grisignano di Zocco.
L’entrata libera.

Scarica la locandina

TASKABILE: UNO STRUMENTO DIGITALE PER LA COMUNICAZIONE E L’AUTONOMIA

Logo Associazione

TASKABILE: UNO STRUMENTO DIGITALE PER LA COMUNICAZIONE E L’AUTONOMIA

L’Associazione A.N.G.S.A. Veneto (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici), in sintonia con gli eventi di Euritmie che promuovono la consapevolezza sulla Giornata mondiale dell’autismo voluta dall’ ONU (tutto il programma al Sito https://www.euritmie.it ) invita a partecipare al Convegno “TaskAbile: uno strumento digitale per la comunicazione e l’autonomia”.

TaskAbile è un’app pensata da ANGSA, Associazione nazionale genitori soggetti autistici, per fornire uno strumento gratuito e funzionale grazie al quale rendere le persone con disabilità intellettiva e relazionale più autonome nei diversi contesti della propria vita. È proprio grazie all’ANGSA che oggi ragazzi e famiglie con problemi di autismo potranno comunicare e interagire con un semplice dispositivo Android.

L’app gratuita (realizzata con i fondi del Giro d’Italia in Vespa 2016 da parte del Vespa Club Italia e Vespa World Club), vuole essere infatti accanto alle persone con autismo e alle loro famiglie, facilitando la comunicazione. scaricabile gratuitamente su Google Play al link CLICCA QUI

Se consideriamo che le persone nello spettro autistico o con altre disabilità comunicative possono essere particolarmente portate all’utilizzo della tecnologia, un’app come questa sarà per loro di grande aiuto. TaskAbile rappresenta un grande passo avanti per i giovanissimi che hanno difficoltà a comunicare e a calarsi in attività quotidiane quali lavarsi i denti, fare una passeggiata o prepararsi qualcosa da mangiare, attività che possono essere memorizzate attraverso l’app.
Una app gratuita per l’autonomia personale.

Per imparare alcuni comportamenti di vita quotidiana e sociale, l’app stimola l’autonomia personale fornendo anche la possibilità di comunicare attraverso categorie e immagini personalizzate e personalizzabili. Semplice da usare, con un’interfaccia che punta all’immediatezza, priva di fronzoli, permette di impostare il proprio accesso personalizzando con nome e immagine il proprio profilo. Anche la persona con disabilità intellettiva può rapidamente imparare ad organizzare le proprie attività quotidiane.

La sede dell’evento sarà il Teatro comunale Modernissimo in via Broli 6 di Noventa Vicentina (Vicenza) il 6 aprile 2019 con orario 9.00 – 12.30. Partecipazione gratuita.

Programma evento CLICCA QUI

Volantino App Taskabile CLICCA QUI

IL GRUPPO FIDAS DI ANCONETTA SPEGNE 45 CANDELINE

 

IL GRUPPO FIDAS DI ANCONETTA SPEGNE 45 CANDELINE

Vicenza, 7 marzo 2019. Spegne 45 candeline il Gruppo Fidas di Anconetta. Quasi mezzo secolo di attività sul versante del volontariato ed un fronte compatto di 182 iscritti, dei quali 147 attivi, che quotidianamente si mettono a disposizione della collettività donando il proprio sangue, quindi la vita a chi si trova in difficoltà.

Recentemente il Gruppo associato a Fidas Vicenza, prima federata in Veneto e terza in Italia, ha festeggiato questo importante traguardo, raggiunto con entusiasmo e guardando al futuro con tante idee e progetti in cantiere.

Ed al pranzo sociale, svoltosi alle opere parrocchiali, sono stati premiati i donatori benemeriti, tra i quali si sono distinti i tre 3 fratelli Ortile, che hanno complessivamente le 489 donazioni.

“E sarebbero andati oltre, se non fosse che hanno raggiunto il limite di età previsto – commenta Maristea Rigon, presidente del Gruppo Fidas di Anconetta – ad ogni modo, con la loro esperienza hanno spinto molti ad imitarli e raggiungere buoni livelli di donazioni, recandosi con costanza al centro trasfusionale, dove il sangue serve sempre”.

Con i suoi 182 iscritti, dei quali 147 attivi, il Gruppo Fidas di Anconetta prosegue nella sua attività di promozione del dono del sangue incentrando la propria azione sulla formazione nelle scuole, con progetti mirati all’educazione ed al valore del dono, e la comunicazione alla cittadinanza.

“Ultimo fra i progetti che abbiamo realizzato è l’incontro con Giorgia Benusiglio – sottolinea la presidente Rigon – che il 24 gennaio ha incontrato 130 studenti della scuola media Mainardi ad Anconetta. È stata una testimonianza vera, che ha colpito nel cuore alunni ed insegnanti. È proprio a questo che miriamo. Vogliamo arrivare a smuovere le coscienze, per incentivare azioni concrete di solidarietà”.

Le 70 sacche di sangue che Giorgia ha ricevuto hanno emozionato e fatto riflettere i giovani, che rientrati a scuola hanno approfondito la tematica del dono del sangue e le implicazioni conseguenti all’uso di droga.

“Continuiamo a lavorare su questo versante – conclude la presidente Rigon – convinti che la formazione sia determinante per far crescere le giovani generazioni nel giusto segno della sensibilità e della capacità di donare e donarsi per salvare delle vite”.

 

DALLE DONNE LA FORZA DELLE DONNE

Logo Associazione

 

QUESTACITTA’ ONLUS

L’Associazione Questacittà Onlus con il Centro Antiviolenza Spazio Donna, a 10 anni dall’apertura dell’attività, è lieta proporre l’incontro alla cittadinanza e alle forze politiche, sociali e sanitarie dal titolo “Dalle donne la forza delle donne; la nostra storia contro la violenza di genere” al fine di innalzare l’attenzione sul fenomeno della violenza sulle donne.

L’iniziativa intende offrire al mattino un approfondimento culturale di rilevante importanza sugli studi recenti in materia mentre al pomeriggio è previsto un momento di confronto, di riflessione e di discussione su pratiche e prospettive operative.

Appuntamento venerdì 22 marzo 2019 dalle ore 8.30 alle ore 17.00 presso la Sala Chilesotti – Museo Civico di Bassano del Grappa.

Il convegno è a numero chiuso.
Per iscrizioni e informazioni inviare una mail a: spaziodonna@hotmail.it

Scarica la locandina