Archivio tag: Fidas

VOLLEY VICENZA FOR CHARITY IN AZIONE

 

VOLLEY VICENZA FOR CHARITY IN AZIONE
Sabato 12 gennaio al Palasport di Vicenza un match all’insegna della solidarietà

“Sport e solidarietà si può dire viaggino nella stessa direzione. Praticare a livello agonistico uno sport, infatti, implica che la persona sviluppi una sensibilità ed attenzione particolare verso chi ha bisogno. Essere degli sportivi vuol dire rispettare delle regole, ma anche sapersi confrontare sullo stesso piano e correre per gli stessi obiettivi”. Con queste parole il presidente provinciale di Fidas Vicenza, Mariano Morbin, annuncia il match che vedrà Anthea Volley Vicenza impegnata al Palasport di Vicenza contro la Imoco Volley San Donà Ve.

Continua la lettura

FIDAS VICENZA SEMPRE PIÙ IN CONTATTO CON I DONATORI PER COMBATTERE IL CALO DI RACCOLTA

Logo Associazione

FIDAS VICENZA SEMPRE PIÙ IN CONTATTO CON I DONATORI PER COMBATTERE IL CALO DI RACCOLTA

Vicenza, 18 novembre 2018. “Guardare il bicchiere mezzo pieno è il modo che abbiamo, ogni mattina quando affrontiamo la giornata, di impegnarci per raccogliere il massimo dei frutti. Ed intendiamo farlo soprattutto quando i dati delle donazioni segnano una flessione. I numeri non ci spaventano, ma ci portano a confrontarci tra Gruppi e Zone, per crescere nella consapevolezza e sviluppare modalità nuove di avvicinamento ai donatori”. Con queste parole il presidente provinciale di Fidas Vicenza, Mariano Morbin, è intervenuto questa mattina al Teatro comunale di Thiene, in occasione dell’assemblea provinciale dell’Associazione vicentina di donatori di sangue più rappresentativa in Veneto, con oltre 22mila sacche di sangue raccolte a fine settembre grazie all’impegno di oltre 19mila donatori.

Nonostante il calo rispetto all’anno precedente di circa 500 unità, i volontari associativi non si abbattono, anzi sono pronti a tirarsi su le maniche, osservando come i cambiamenti della società interessino anche il cittadino/donatore.

Continua la lettura

FIDAS VICENZA SPONSOR UFFICIALE DELLA NAZIONALE ITALIANA CALCIO AMPUTATI

Logo Associazione

FIDAS VICENZA SPONSOR UFFICIALE DELLA NAZIONALE ITALIANA CALCIO AMPUTATI

Vicenza, 20 aprile 2018. Lo sport come esempio di vita e di valore. È questo uno dei primi obiettivi a cui ha pensato la Zona 6 di Fidas Vicenza, quando ha deciso di sostenere l’iniziativa della Nazionale italiana calcio amputati. Gli sportivi che presto si appresteranno a partecipare ai campionati del mondo, oggi hanno incontrato 800 giovani delle scuole elementari e medie al campo da calcio di Longare, dove è stata disputata una quadrangolare.

Continua la lettura

LA SOLIDARIETÀ VINCE A GAMBELLARA: 60 ASPIRANTI DONATORI PRONTI A FARE DEL BENE

Logo Associazione

LA SOLIDARIETÀ VINCE A GAMBELLARA: 60 ASPIRANTI DONATORI PRONTI A FARE DEL BENE

Il presidente del Gruppo Fidas di Gambellara, Davide Arsego: “un risultato importante, che ci sprona a proseguire nella nostra attività di sensibilizzazione

Vicenza, 23 aprile 2018. L’autoemoteca, che ha fatto tappa il 15 aprile scorso al Centro associazioni di Gambellara, ha fruttato ben 60 aspiranti donatori di sangue, dei quali 38 idonei ed altri 12 che, per motivi di tempo, hanno preferito rivolgersi al Centro trasfusionale di Lonigo, dove i volontari Fidas ed Admo sono sempre a disposizione, al fianco degli operatori del Centro stesso. “Siamo orgogliosi di questo straordinario risultato – commenta il presidente del Gruppo Fidas di Gambellara, Davide Arsego – che ci conferma che stiamo lavorando nella giusta direzione e, in particolare, che il territorio risponde alle nostre sollecitazioni. Le persone hanno voglia di mettersi in gioco e di aiutare il prossimo”. Positivo anche il fatto che a presentarsi per il prelievo di idoneità sono state persone piuttosto giovani, con un’età media di 34 anni. “I donatori del nostro Gruppo hanno un’età media di 44 anni, quindi abbastanza bassa – aggiunge il presidente Arsego – e tale da avere davanti a sé un futuro di donazioni ancora abbastanza lungo. Il sangue, così come l’attenzione per chi soffre, non sono mai abbastanza. Con questo spirito e mossi dal desiderio di fare del bene e di contaminare altri concittadini con il “seme della donazione”, continueremo con la nostra azione di promozione del dono del sangue”. Il Gruppo Fidas di Gambellara conta oltre 170 donatori di sangue ed ogni anno offre al sistema sanitario circa 320 donazioni di sangue. Numeri importanti, che saranno anche al centro dei festeggiamenti, il prossimo 20 maggio, dei 50 anni di fondazione del Gruppo Fidas di Gambellara. Per candidarsi a diventare donatori bisogna godere di uno stato di buona salute, pesare almeno 50 kg, la stessa mattina del prelievo fare una leggera colazione (evitare latticini), portare con sé carta di identità e codice fiscale ed avere più di 18 e non più di 60 anni.

I VENERDI’ DELLA SALUTE

Logo Associazione

 

I VENERDI’ DELLA SALUTE

Le Associazioni AIDO e FIDAS – Creazzo nell’ambito del progetto Sensibilizzazione e Prevenzione, con il patrocinio del Comune di Creazzo e del CSV di Vicenza e la collaborazione e partecipazione dell’ulss 8 Berica, organizzano il 20° ciclo di conferenze meglio conosciuto come: “I Venerdì della salute

Gli incontri, come da locandina allegata, si svolgeranno alle ore 20.30, nella sala consigliare del comune di Creazzo. Piazza del Comune. Entrata libera.

Scarica la locandina con il calendario degli incontri

FIDAS VICENZA – COMUNICATO STAMPA

Logo Associazione

FIDAS VICENZA: COMUNICATO STAMPA

La Zona 7 (Alto Vicentino) di Fidas Vicenza promuove il dono del sangue grazie all’Associazione culturale e sportiva “Il Futuro”

Un incontro partecipato e perfettamente riuscito, con 20 nuovi promessi donatori

Vicenza, 27 febbraio 2018. Grande partecipazione e soddisfazione per la serata svoltasi lo scorso venerdì 23 febbraio al Centro culturale di via del Rosario a Thiene, dove l’Associazione culturale e sportiva “Il Futuro” ha organizzato in collaborazione con la Zona 7 (Alto Vicentino) di Fidas Vicenza un incontro di sensibilizzazione al dono del sangue. Grazie al presidente dell’associazione “Il Futuro”, Nordine Abbes, è stato possibile l’incontro aperto a persone provenienti da altri paesi, ma particolarmente sensibili alla solidarietà.

Continua la lettura